martedì 28 giugno 2016

LEGNO E CARTA : UN PROFUMO BUONISSIMO !!





Oggi vi parlo di come mi piace il profumo del legno e della carta. Per questo mi sono impegnata a restaurare una libreria dipinta di rosa più di 30 anni fa e abbinata a un carta adesiva .


Con pazienza ho tolto tutta la pittura coprente rosa e la carta ( devo dire una carta decisamente bella visto la forza che la colla ancora dopo 30 aveva). Per la pittura ho usato una levigatrice con carta vetrata e per la carta un phon a temperatura alta per togliere tutta la colla. 



Questa lavorazione ha permesso di far riemergere le venature del legno che erano state precedentemente coperte . E io personalmente le amo molto. 


E' stato scelto un color avorio ad acqua per permettere di vedere le venature del legno e devo dire di averlo trovato grazie a un colorificio di Lodi Vecchio molto fornito ( vi lascio il link ) : 
Ho dato tre mani su tutte le superfici della libreria.



Abbinata alla libreria è stata realizzata una explosion box annversario di matrimonio  con nel centro una tortina a tre strati . 



Il lavoro finito è piaciuto molto e ne sono tanto felice.  Ve lo racchiudo in  un breve video. Se volete più chiarimenti scrivetemi . Besos. Lara.


video




giovedì 23 giugno 2016

UN GUESTBOOK SPECIALE :-)

Eccomi dopo un bel po' sul blog.. Sono stata un pochino assente ma nel frattempo ho creato diverse cosine. Giugno è stato un mese ricco di matrimoni ma anche di emozioni perché a tutte queste sposine voglio molto bene . E auguro loro tanti bei momenti. Per una di queste sposine con le idee della sua cara mamma ho creato un guestbook . Volevo fare qualcosa di particolare e visto che mi piace mixare i materiali e amo il legno e la carta ho unito il tutto. Quindi ho creato le basi in legno e ho colorato prima con una base scura e poi con diverse mani di avorio creando un effetto rigato che mi è piaciuto molto . All'interno ho inserito dei fogli A-4 color Lino veramente compatibili con lo stile . Ho rilegato il tutto con 4 anelli color argento. E poi è iniziata la parte più difficile...quella che appare subito agli occhi e che hai dentro di te . Avevo una timbrata di una sposina magnolia dolcissima, donata dalla mia cara amica Mir. E ho scelto lei . Ho cercato di tenere colori tenui e caldi sia per la timbrata che per i bellissimi fiori rigorosamente Wild orchid crafts ( www.wildorchidcrafts.com ) . Ho inserito le loro iniziali e fiorellini tramite stancil decorati poi col pirografo. E per concludere ho arricchito il tutto con nastrini sugli anelli e in chiusura.
Spero che vi piaccia . Un abbraccio . Lara....

UNA CHIAVETTINA DOLCISSIMA CON LA SCRITTA LOVE

BEIGE..ECRU'..PANNA..MARRONE..COLORI CALDI
UN TIMBRINO SPOSINI SUL RETRO

LETTERE DIVISE DA UN CUORICINO ROSSO

FIORELLINI WILD ORCHID CRAFTS



FOGLI LINO 

NASTRINI PER ARRICCHIRE IL TUTTO

lunedì 29 febbraio 2016

ORGANIZZA DA SOLO IL TUO VIAGGIO ZAINO IN SPALLA

Per alcuni può essere impensabile organizzare il proprio viaggio da soli , ci si fa prendere dalle paure dalla mancanza di sicurezza del trovare già tutto pronto. Noi Italiani poi siamo belli "comodoni" . Ci abituano già da piccoli le nostre care  mamme ..Ma poi siamo anche curiosi e ci piacerebbe provare a buttarci in questa avventura. Ci sono tanti aspetti positivi che potrebbero convincervi e oggi ci voglio provare:


1. Prima cosa ce la possono fare tutti basta avere lo spirito giusto e la voglia. Nessuno è nato con lo zaino in spalla ...c'è stata una prima volta per tutti..
2. Non ti devi scarrozzare in giro valigie , trolley ecc..hai tutto su di te ...sai già che hai uno zaino davanti piccolo e uno dietro più grosso e cammini senza alcun ingombro.
3. Risparmi....e risparmi anche parecchio.
4. Instauri un rapporto d'affetto col tuo zaino ...nel corso degli anni riconoscerai il suo profumo o odore a distanza.
5. Sei libero....non hai vincoli...ti muovi all'ora che vuoi, mangi ciò che vuoi e dove vuoi, fai ciò che vuoi solo tu e non devi aspettare un gruppo.
6. Vivi il vero paese che visiti..il cibo , le persone, i bambini, i motorini, le strade, i mezzi pubblici, i profumi e come sempre anche gli odori...ebbene si il mondo non è solo profumato...
7. Fai viaggi e non vacanze...e qui potreste dirmi : ma allora sei matta ?? Eh si sono matta ...i viaggi restano nel cuore per sempre. Provare per credere..
8. Le fatiche generano le migliori cose. Quindi se fatichi per organizzarti un viaggio poi sarai felicissimo perchè ci hai messo impegno, dedizione, e hai visto i risultati. Avete mai visto dimagrire qualcuno senza faticare ? Avete percepito poi la gioia di avercela fatta? 

Queste sono alcune delle cose....ma poi uno vuole iniziare e provare e quindi dice da dove parto ?
Premetto che ognuno poi fa come preferisce e che qualsiasi cosa uno faccia è comunque perfetta per se stesso. Io vi dico da dove inizio:

1. Prima cosa è la mente...la fantasia..dove ti piacerebbe andare ..sommata alla disponibilità economica del momento, i giorni di ferie disponibili e la situazione politica del momento nel luogo .
Valutate queste cose di solito faccio una lista di alcuni paesi .
2. Inizio a controllare i motori di ricerca che mi aiutano nella ricerca di un volo. Solitamente skyscanner è la migliore. L'ideale è avere anche un margine di tempo prima di partire in modo da trovare le migliori offerte di volo. Trovato il volo a buon prezzo prenoto.
3. Acquisto una guida del paese. Solitamente Lonely Planet. Guardo le cose da non perdere assolutamente.
4. Creo un itinerario di viaggio toccando i punti delle migliori cose da vedere del posto.
5. Prenoto una struttura per le prime notti nella città dove arriverò . Dopo di che man mano mi sposterò prenoterò direttamente vedendo con i miei occhi il posto.
6. Reperisco più informazioni possibili sul paese che visiterò...cultura..abitudini..cibo..storia..
7. Preparo i documenti necessari tenendo aggiornato il passaporto e nel caso se il paese lo richiede facendo un visto al consolato. 
8. Preparo lo zaino con criterio..pochi abiti ma sensati..tengo conto degli sbalzi di temperatura . Acquisto una mini farmacia per essere tranquilla ovunque vado. Nel caso se il paese lo richiede faccio le vaccinazioni . 
Da qui siamo a buon punto ..dobbiamo solo che partire e provare..
Non tutto andrà come avremo immaginato per filo e per segno. Ci saranno anche degli imprevisti ma spesso e volentieri il tutto sarà molto più bello di come l'abbiamo immaginato. E torneremo che avremo voglia di provare ad organizzarne un altro. 
Vi ho convinti ?? 
Un abbraccio 



martedì 5 gennaio 2016

UN ORSETTO ROMANTICO

Eccomi...ciao a tutti miei cari lettori..
inizio il 2016 con tanta voglia di fare, di creare , di scoprire come credo ognuno di voi.
Ho pensato di iniziarlo con un orsetto che mi da tanta gioia per diversi motivi..è bello di suo ..i timbri Penny Black mettono sempre tanta allegria e felicità. Mentre crei e componi una card sogni un po' ad occhi aperti perchè sei nel tuo mondo incantato di colori, fiori , perline, e carte. 
Inizi facendo la tua timbrata e anche se è un bellissimo timbro pensi : " Che mondo sarebbe senza colori ? "

E per fortuna invece i colori esistono e possiamo cambiare il finale di parecchie cose 




Poi inizi ad assemblare e unendo il tutto ricrei ciò che era solo nella tua mente


Mi ero immaginata un orsetto con un bel bouquet di fiori per una bimba che li avrebbe apprezzati molto e avrebbe notato i dettagli perchè a lei non sfugge niente.
L'orsetto è stato un pò maldestro perchè prima di capire che doveva restare solo nel prato ha lasciato parecchie impronte ovunque..ma poi è tornato composto al suo posto .


Spero che vi sia piaciuta...un abbraccio virtuale ....
Lara














mercoledì 23 dicembre 2015

UNA CARD SPECIALE

Eccomi qui..stavolta per postare un pò di creatività. E' la prima card seria dopo il corso di colorazione fatto con  lo shakerato alberto a Cinisello . Devo ancora migliorare molto e fare ancora molta pratica ma oggi sono felice per questa. Insomma racconta la storia di un bimbo che era senza colori e li desiderava tanto e così chiese a una ragazza dai capelli castani di ridargli vita


Questa ragazza era parecchio impacciata con i colori ma alle richieste di un bambino è sempre difficile dire di no quindi pensò che doveva ridare vita "a sentimento".
Dopo ore di impegno non era pienamente soddisfatta ma il bambino molto e diceva alla ragazza " Ora sto meglio perchè non sarò pienamente come tu mi volevi ma non sono più triste solo e infreddolito..i colori mi danno vita"


Era inverno, quindi era molto coperto ma sognava la primavera e visto che se tu doni colori non ci sono limiti la ragazza decise di donare al bambino un pò di tepore e quella sensazione di benessere che si prova con l'erbetta fresca sotto di noi. 

Il bambino era felice ! La ragazza gli aveva donato delle scarpette lucidissime e l'aveva riempito di fiori stupendi arrivati apposta per lui dall'Inghilterra. Tutto attorno a lui luccicava e da quel giorno ...visse felice e contento ..

Spero che questa favola vi sia piaciuta...LARA 

lunedì 21 dicembre 2015

INIZIANDO DAL MAROCCO...

Sto pensando a cosa inserire come primo post "vero" nel mio blog..ci starebbe bene il mio primo viaggio zaino in spalla..fatto proprio qualche anno fa in ottobre in MAROCCO.
Abbiamo preso un volo A/R Ryanair (nostra fidata compagnia) da Bergamo a Tangeri. 
Era per me una novità sia il Marocco sia lo zaino..anzi gli zaini (uno grosso dietro e uno piccolo davanti). E da qui ho aperto gli occhi al mondo e a quanto è bello. Ma lo vedi così bello quando riesci a vivere le abitudini del posto, le persone, gli sguardi dei bambini,il cibo . Al cibo ci vuole una parentesi doverosa. :-) Amo mangiare sin da piccola e provare cose nuove ..difficilmente dico non mi piace a priori ma prima assaggio sempre. Quindi in Marocco cous cous e tajine quasi tutti i giorni.
Le nostre tappe sono state in ordine: Tangeri-Fes-Meknes-Volubilis-Marrakech-Deserto-Essaouira-Tangeri. Trovo il bello in ogni luogo che visito quindi mi è difficile dare un giudizio negativo. Riguardo alle cose belle invece dovrei fermarmi da un elenco molto lungo. Provo a sintetizzare:

Le terrazze di Tangeri

Le concerie di Fès


Le rovine di Volubilis

Il sorriso di un bimbo di Meknes

Marrakech

Deserto


Essaouira

Un viaggio meraviglioso e coloratissimo, economico e ricco di paesaggi diversi e unici fra loro. E' stato emozionante alloggiare nei riad ( le tipiche strutture tradizionali), perdersi tra le medine delle varie città,scendere dal cammello per il male al sedere e accorgersi che un passo nostro è 4 dei suoi e quindi non riuscire a starci dietro, i tramonti nel deserto, i gabbiani a Essouira, i gattini ovunque, il muezzin, i taxi affollati, i the alla menta, buttarsi a rotoloni dalle dune e riempirsi gli occhi di sabbia.Vorrei trasmettere ciò che la mia mente ricorda ma è difficile mettere per iscritto una sensazione, un odore, un sorriso, un rumore. 








Vi ho fatto venire voglia di MAROCCO ? 
Lara.











































venerdì 18 dicembre 2015

PRIMO POST

Ciao a tutti,
poche parole per aprire il mio blog...per ora un po' imbranatina nel gestirlo ma ce la farò.
Io sono Lara, abito nel bel mezzo della pianura padana e sto imparando piano piano ad amare la nebbia non essendoci abituata. Mi piace molto creare e imparare tecniche nuove. Quando posso fuggo col mio maritino e due zaini in qualche parte del mondo. Ho ancora molto da imparare e da visitare. Sono stata a Giakarta ma non ho ancora visto Londra..Ho visitato Pechino ma non sono mai stata a Madrid...quindi non si finisce mai. 


Ho due splendidi cagnolini shih-tzu e mi piace molto fotografare. 
Amo i dettagli e attribuisco tutta la bellezza nella creazione a Dio.
Spero di esservi utile o solo di farvi leggere cose carine ...in ogni caso benvenuta a me e a voi sul mio nuovo BLOG. 
LARA